La signora del reddito di cittadinanza chiede scusa

Dopo il video sfogo di ieri chiede scusa la signora del reddito di cittadinanza ma intanto fa incetta di followers su Tik Tok.

Ormai è nota ai social come la signora del reddito di cittadinanza. È diventata una star su Tik Tok e con l’assurda logica dei social nel giro di qualche giorno ha racimolato oltre 340k di seguaci. La donna in un video “sfogo” ha raccontato di ricevere, attraverso il marito, il reddito di cittadinanza che tuttavia continua a lavorare in nero: “Il Governo ci prende in giro sempre, stavolta lo abbiamo fatto noi. Mi dispiace per i lavoratori che devono pagare le tasse per tutti.”

Il video è stato rilanciato dai social con la conseguente denuncia da parte del consigliere Regionale di Europa Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ma l’interessata, in queste ore, ha chiesto scusa per il suo comportamento e i suoi modi:

Buonasera. Allora, per prima cosa voglio chiedere scusa a quelli che si sono sentiti offesi, alla gente che prende il Reddito di cittadinanza e che grazie al Reddito ha avuto un po’ di dignità, allo Stato che ho offeso dicendo che glielo metto a quel servizio e per i miei modi di parlare volgari. Ho fatto più schifo a parlare in quel modo che offendendo. Ora mi rendo conto che veramente ho fatto schifo a parlare in quel modo volgare. Rimediare non posso rimediare, ormai il video l’ho fatto. Comunque vi volevo chiedere scusa. Ho fatto quel video in base alla rabbia per i commenti negativi che la gente mi scriveva.

Signora reddito di cittadinanza