1 min di letturaSan Valentino a Napoli: vie congestionate dal traffico

San Valentino, complice una bella giornata di sole, ha attratto in strada migliaia di napoletani. Nonostante Burian e soprattutto il covid, congestionato il traffico stradale e pedonale e non tutti indossavano la mascherina in maniera corretta.

L’arrivo di Burian non ha frenato i napoletani. Nonostante il vento forte, i cittadini del capoluogo non hanno saputo rinunciare a scendere in strada per godersi la giornata di sole, o meglio, nonostante il Covid, perché sembra che in molti abbiano dimenticato che nel mondo sia in in corso una pandemia. L’obiettivo comune della maggior parte degli avventori è stato il lungomare e il centro storico.

Ciò ha provocato non solo affollamenti e ingorghi pedonali, ma ha anche congestionato il traffico. Percorrere in auto strade come via Foria, il rettifilo o via Marina, direzione Margellina, era praticamente impossibile. Le auto praticamente bloccate. Le coppie non hanno rinunciato a festeggiare il San Valentino fuori e le famiglie hanno tuttavia portato a spasso i bambini per lo “struscio” di Carnevale.

In rispetto delle norme anti covid, lì dove hanno potuto, i ristoratori hanno organizzato due turni di prenotazione registrando il tutto esaurito. Com’era prevedibile i napoletani, come chissà in quante altre città, chiusi in casa dal covid e dal mal tempo, ne hanno approfittato per godere di un po’ di sole.

San Valentino a Napoli: vie congestionate dal traffico