Ospedale Pascale, riuscito il maxi intervento di 12 ore

Un plauso al personale medico del Pascale che è riuscito a salvare un uomo dopo un intervento durato ben 12 ore.

Lodevole il lavoro fatto dalle equipe mediche dell’ospedale Pascale di Napoli. Dopo 12 ore di intervento sono riusciti a salvare un uomo che solo dopo cinque giorni è rientrato nella propria abitazione. L’uomo di 51 anni era affetto da recidiva di un tumore alla ghiandola sottomandibolare e avendo sviluppato otto metastasi. Il lungo intervento ha infatti richiesto l’aiuto dell’equipe medica maxillo-facciale e quella del reparto di chirurgia oncologica epatobiliare.

Per l’operazione sono state coinvolte venti persone tra chirurghi, anestesisti ed infermieri. La sinergia tra più reparti ha consentito l’ottimo successo dell’intervento. Infatti il direttore generale dell’Istituto, Attilio Bianchi, ha spiegato: “Mai come in questo caso la sinergia è stata un moltiplicatore delle competenze, il cui risultato finale è maggiore della somma dei singoli componenti. Questo è il nostro modo di intendere il nostro impegno di ogni giorno“. Il direttore ha augurato il paziente ogni bene e lodato i dottori che gli hanno consentito al 51enne di rientrare a casa con serenità.

Ospedale Pascale, riuscito il maxi-intervento di 12 ore