Napoli, botti di fine anno: proiettile vagante ferisce un uomo

Un ferito in più rispetto allo scorso anno, tuttavia i botti di fine anno si conferma un trend in calo a Napoli e nella provincia.

Anche quest’anno a Napoli si registra un calo del trend dei fuochi d’artificio a fine anno. Tuttavia anche i pochi botti, rispetto agli anni precedenti, hanno provocato dei feriti: nove tra Napoli e provincia. Due di questi feriti sono stati trasportati all’ospedale con lesioni più o meno gravi: al Fatebenefratelli, Cardarelli e Pellegrini

Fuochi d’artificio 2022 a Napoli: il trend in calo ma con feriti

All’ospedale Pellegrini, nella Pignasecca al centro di Napoli, ricoverato uno srilankese di 40 anni, ferito da un proiettile vagante che lo ha raggiunto il petto mentre si trovava in strada fumando una sigaretta. Il ferito più grave si trova invece al Cardarelli: un uomo di 53 anni ha riportato ferite agli occhi a causa dell’esplosioni di alcuni fuochi. Gli altri feriti invece hanno riportato ferite soprattutto agli arti.

Napoli, botti di fine anno: proiettile vagante ferisce un uomo
Foto Wikipedia: @ Antonio Manfredonio