Morte sul lavoro: schiacciato da un carico di 40 quintali

Un altra morte sul lavoro, al Nord. Un uomo del Sud, Michele, 32 anni, si era trasferisco a Grugliasco, nel torinese, insieme alla sua fidanzata. Si trovava in fabbrica, manovrava un carico di circa 40 quintali quando è rimasto schiacciato sotto al peso di metallo.

Morte sul lavoro: schiacciato da un carico di 40 quintali

Michele M. era partito da Torre del Greco per trovare un lavoro, ma come riporta il quotidiano Repubblica, da qualche tempo si era stancato dell’impiego in fabbrica e desiderava cambiare, stando alla testimonianza di un amico: “Spostava carichi enormi, era stufo. Dieci giorni fa mi aveva dato il curriculum perché lo portassi nella mia azienda”. Intanto la fabbrica è rimasta chiusa nella giornata di sabato per consentire ai militare le indagini circa la dinamica dell’incidente.