Campi Flegrei, sciame sismico: 13 scosse in poche ore

Continua lo sciame sismico ai Campi Flegrei. Il sindaco di Pozzuoli aggiorna i propri cittadini.

Continua lo sciame sismico nella zona flegrea di Napoli. Nelle ultime 24 ore i sismografi dall’Osservatorio Vesuviano hanno registrato ben 13 scosse di terremoto. Il bradisismo è di lieve entità, tuttavia costante. Il sisma con una magnitudo più alta di 2.0 è stato registrato questa mattina e abbastanza in superficie: a 2 chilometri di profondità.

Campi Flegrei, sciame sismico: 13 scosse in poche ore

A monitorare la situazione anche il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, e aggiornerà i cittadini nelle prossime ore.

L’Osservatorio Vesuviano ci ha comunicato che a partire dalle ore 05:37 (ora locale) è in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei. L’evento più significativo, localizzato nei pressi del bordo meridionale del vulcano Solfatara, si è prodotto alle 05:37, ora locale, alla profondità di 1,8 km con magnitudo 2,0.

Sono in corso le verifiche sul territorio da parte della Polizia municipale e dei volontari di Protezione Civile. Non risultano al momento segnalazioni di danni.
L’Amministrazione Comunale, insieme alla Protezione Civile del Comune di Pozzuoli, segue da vicino l’evolversi della sequenza sismica in atto e fornirà successivi aggiornamenti fino a conclusione del fenomeno

L’Osservatorio Vesuviano ci ha comunicato che ad ora sono stati registrati 13 terremoti con magnitudo massima di 2,0. Riportiamo l’elenco degli eventi localizzati con magnitudo uguale o superiore a 1, 0. Seguirà ulteriore aggiornamento entro tre ore.

Ricordiamo che solo pochi giorni fa, il 29 marzo, nei Campi Flegrei è stata registrata una scossa di terremoto di media intensità, con una magnitudo di 3.6 della Scala Richter allertando l’intera popolazione.