Salerno, sequestrati 90 chili di pesce privo di tracciabilità

Intensificate le ispezioni per proteggere la salute dei consumatori durante le festivita di Pasqua 2022. La fiamme gialle sequestrano 90 chili di prodotti ittici.

Intensificati i controlli durante i periodi pre festivi per intercettare il pesce che sarebbe finito in tavola nel breve periodo. La Guardia Costiera di Palinuro ha così sequestrato 90 chili di prodotti ittici tra militi e pesce, considerati potenzialmente pericolosi in quanto privi di tracciabilità. Le indagini sono state condotte tra Marina di Camerota, Scario e Sapri.

Salerno, sequestrati 90 chili di pesce privo di tracciabilità

Ispezioni effettuate anche suelle imbarcazioni e non solo negli scali e depositi. In totale emesse sanzioni amministrative di 4mila euro. La merce priva di documentazione sarà distrutta in quanto impossibile accertare l’origine e lo stato di conservazione.