Il miracolo di San Gennaro: sangue già liquefatto

Il miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro passato in sordina. Gioia ma anche un po' di rammarico?

Niente attesa per la liquefazione del sangue di San Gennaro. Il miracolo si è già compiuto. Infatti nella preparazione delle ampolle per la processione e la funzione di sabato, che precede sempre la prima domenica di maggio, la reliquia custodita era già sciolta. Tuttavia la processione con il busto e le reliquie si è svolta ugualmente, dopo tre anni di assenza a causa della pandemia. Le ampolle sono state trasportate dal Duomo di Napoli fino alla Chiesa di Santa Chiara, come avviene da secoli.

Il miracolo di San Gennaro: sangue già liquefatto

Stavolta però, il trambusto creato dalla festa dei lavoratori del 1° maggio, ha fatto sì che la notizia passasse in sordina. Probabilmente la “concausa” è stato il ritrovamento del sangue già liquefatto, quindi non seguito dal folkloristico clamore di preghiere e litanie necessarie per chiedere al Santo il miracolo, protezione.