Possilipo, rissa e botte in spiaggia a colpi di casco

Violenza a colpi di casco, a mare, sulla spiaggia di Posillipo. Un filmato riprende tutta la brutalità della rissa.

A distanza di un giorno la cronaca ci restituisce un altro caso di violenza. Non solo a Marechiaro, un’altra violenta aggressione a mare è stata registrata a Posillipo. A denunciare i fatti è il consigliere regionale di Europa Verde, a seguito di una segnalazione Una rissa a colpi di casco si è consumata sulla spiaggia delle Monache. Nella mischia bruto tenta di annegare una persona incitato dal tifo di un gruppo di persone.

Mi trovavo a pranzo da Cicciotto a Marechiaro e all’improvviso verso le ore 16:30 un caos, sono stati accoltellati 2 ragazzi che sono stati portati d’urgenza in ospedale uno operato urgentemente. Dopo un’oretta è giunta sul posto la polizia di Stato ma degli altri 2 ragazzi nessuna traccia, dicono che sono scappati via mare”, racconta uno dei testimoni che si è rivolto al Consigliere Borrelli.

Dopo l’accoltellamento a Marechiaro adesso arrivano le immagini della rissa a colpi di caschi sulla spiaggia libera delle Monache sempre a Posillipo, Immagini brutali con due soggetti che se le danno di santa ragione davanti a tutti compresi i bambini rischiando anche di annegare. Una violenza inaudita con un sottofondo inquietante di persone che incitano uno dei due a colpire sempre più forte tra le urla dei presenti e il terrore soprattutto dei più piccoli. Per loro è uno spettacolo normale e forse anche divertente per noi è tutto inaccettabile. Viviamo tra cavernicoli che ti picchiano o aggrediscono per futili motivi“.