Napoli, l’era di Squid Game è arrivata: sfide mortali lanciate su TikTok

Fermato il presunto aggressore dei due giovani accoltellati a Marechiaro. La "sfida" pare sia stata lanciata qualche mese fa su TikTok.

L’era degli di Squid Game è arrivata e si consuma su TikTok, teatro di sfide camorristiche a quanto pare. Ad accoltellare domenica scorsa i due ragazzi sugli scogli di Marechiaro, è stato un 16enne, sembra figlio di un boss della malavita. Il giovane è stato fermato e denunciato a piede libero un suo coetano che avrebbe acceso la rissa e un altro ancora. In base a quanto riportato da Il mattino, la lite è scoppiata a seguito di una sfida lanciata mesi fa dal social TikTok.

Napoli, l'era di Squid Game è arrivata: sfide mortali lanciate su Tik Tok

I due ragazzi accoltellati all’addome si trovano in ospedale. L’aggressore nascondeva un coltello nella tasca del costume. Dopodiché lui e probabilmente chi lo affiancava, sono scappati in barca. I due giovani feriti sono ricoverati entrambi in ospedale. Ricordiamo che il ragazzo che si trova all’ospedale Fatebenefratelli è stato operato d’urgenza.