Vesuvio: selfista impavido cade nel cratere del Vesuvio

Per un selfie ci stava per rimettere le penne. Così un turista britannico ha rischiato grosso per un impavido scatto sul cratere del Vesuvio.

Vesuvio: selfista impavido cade nel cratere del Vesuvio

C’è mancato davvero poco affinché finisse in tragedia. Un turista britannico insieme ai suoi due familiari, chissà se troppo spavaldo o troppo attratto dal Vesuvio, si è recato in un percorso proibito fino alla bocca del cratere dove ha tentato di scattarsi un selfie. Secondo quanto riportato dai quotidiani locali, mentre si accingeva a scattarsi una foto, lo smartphone gli sarebbe caduto nella bocca del Vesuvio. Per recuperarlo però è scivolato ruzzolando per qualche metro. È stato tuttavia fortunato perché avrebbe potuto fare un volo di 300 metri.

Le guide del parco che sorvegliano sempre la zona si sono accorti del movimento sul cratere. Sono subito intervenuto riuscendo a portare il salvo il ragazzo. Insomma una bravata che gli sarebbe potuta costare la vita, ma sicuramente per lui è la famiglia gli è costata un denuncia per invasione di terreni pubblici o a uso pubblico.