Regina Elisabetta sul presepe napoletano

San Gregorio Armeno invasa dalla statuette della Regina Elisabetta II per omaggiare e dire addio alla sovrana inglese.

Un posto d’onore anche sul presepe napoletano. A pochi giorni dalla scomparsa le statuine della Regina Elisabetta hanno invaso San Gregorio Armeno, ritratta con la sua palette di vestiti impeccabile e gli immancabili cappellini. Omaggiare personaggi noti è sempre stata una delle sue caratteristiche di queste botteghe.

Regina Elisabetta sul presepe napoletano
Foto Facebook: @Genny Di Virgilio

La Regina Elisabetta golosa della cucina napoletana

C’è da dire che la sovrana inglese ha apprezzato la città di Napoli in passato, e le sue rovine. È rimasta estasiata durante una sua visita al parco archeologico di Pompei nel lontano 1961 e non solo. Da buona forchetta amava anche la cucina tipica italiana. Dalla Campania era solita farsi spedire la mozzarella di bufala, il fico e il carciofo celentano. Dalla Capitale, invece, tra dicembre e gennaio riceveva le millefoglie di cui era ghiotta e non riusciva più a rinunciarvi dopo che molti anni fa l’ambasciatore britannico a Roma glie l’aveva fatta assaggiare.