Luciano De Crescenzo: “Mai smetterò di ripetere quanto sia stato fortunato a nascere a Napoli”

Oggi lo scrittore, regista, attore e conduttore televisivo napoletano, Luciano De Crescenzo, compie 88 anni. Alla soglia dei 90 anni, presenterà a Maratea, proprio in occasione del suo compleanno, il suo ultimo libro “Non parlare, baciami” in cui spiegherà a tutti cosa sono per il lui i sentimenti, cos’è l’amore:

Cos’è veramente l’amore? E’ dedizione, crescita, esplorazione, conoscenza, passione, condivisione? L’amore è quel sentimento – come riporta il Corriere del Mezzogiorno – che più di tutti ci aiuta a capire il significato del tempo, e non perché duri per sempre ma semplicemente perché ci consente di avere una diversa percezione della durata della nostra vita.

Luciano De Crescenzo: "Mai smetterò di ripetere quanto sia stato fortunato a nascere a Napoli"

Amore però non è solo sentimento tra uomo e donna, amore è anche quello che Luciano De Crescenzo prova nei confronti della sua città. Perché se noi napoletani sappiamo amare in un certo modo, e con tanta passione, lo dobbiamo soprattutto ai nostri natali, alla nostra terra:

È una delle città più belle al mondo. Io non smetterò mai di ripetere quanto sia stato fortunato, non solo perché sono nato a Napoli, ma soprattutto perché sono nato nel quartiere di Santa Lucia. Ebbene, sono tante le strade da visitare, ma la mia preferita è di sicuro San Gregorio Armeno, la via dei pastori e dei presepi. Ogni qualvolta passeggio tra le opere dei maestri presepisti mi convinco che Gesù è nato a Betlemme una sola volta, ma a Napoli tutte le altre.