Come si fanno i manfredi con la ricotta: ricetta e storia

Come si fanno i manfredi con la ricotta? Questo piatto tipico napoletano non è molto difficile da preparare e i manfredi sono un tipo di pasta con ricotta e pomodoro che meglio si sposano. Un matrimonio culinario tra anime gemelle che mette d’accordo un po’ tutti. Di solito questa pietanza viene cucinata nel periodo di Carnevale, a Napoli però è da considerarsi anche come il piatto della domenica.

Manfredi con la ricotta: origini e storia

Questa ricetta ha origini antiche anche se oggi è stata leggermente rivisitata. Secondo un’antica storia il piatto è legato al Re di Sicilia, Manfredi di Svesia, che nel 1250, arrivato nel Sannio, fu accolto con un piatto di pasta e ricotta, il formaggio che il Re tanto amava.

Ovviamente il pomodoro fu aggiunto qualche secolo più tardi, con la scoperta dell’America e l’importazione del pomodoro in Europa. Oggi i manfredi con la ricotta si preparano con il classico ragù napoletano che è davvero saporito e prelibato grazie anche alla presenza della carne.

Ricetta dei manfredi con la ricotta e pomodoro

Ingredienti:

  • manfredi, 400 gr
  • ricotta di bufala, 200 gr
  • parmigano
  • pecorino
  • basilico
  • pepe nero

Ingredienti per il ragù:

  • costine di maiale (tracchiulella), 350 gr
  • salsicce cervellatine, 350 gr
  • muscolo di manzo, 250 gr
  • passata di pomodoro, 700 ml
  • cipolla, 1/2
  • vino rosso, 1/2 bicchiere
  • olio extravergine di oliva, 5 cucchiai
  • aglio, 1 spicchio

Preparazione:

  1. Tagliamo a pezzi la carne e versiamola in una pentola grande con 5 cucchiai di olio extravergine di oliva. Riscaldare e aggiungere aglio e cipolla da far soffriggere e dorare. Aggiungiamo adesso anche le cervellatine e facciamo rosolare bene sfumando con mezzo bicchiere di vino rosso.
  2. Dopodiché ricopriamo tutto con la passata di pomodoro aggiungendo un pizzico di sale e pepe e cuocere a fuoco lento. Si dice che il ragù napoletano debba “pappuliare” per arrivare a cottura ottimale.
  3. In una ciotola inserire la ricotta, un po’ di sugo e sciogliere fino a farla diventare cremosa. Cuociamo intanto i manfredi in una pentola con abbondante acqua e salata e scoliamoli al dente aggiungendo la crema di ricotta e qualche mestolo di sugo. Ed ecco che sarà giunto il momento di servire con una bella spolverata di formaggio grattugiato, un ciuffetto di ricotta, una punta di pepe e basilico.
Come si fanno i manfredi con la ricotta: ricetta e storia
Instagram Credit: @dovemangiamanuel