Ricetta casatiello napoletano di Antonino Cannavacciuolo

Un'altra sublime ricetta della cucina tipica partenopea proposta dallo chef stellato: ecco a voi il casatiello napoletano di Antonino Cannavacciuolo.

Ormai non è più il piatto forte esclusivamente durante il periodo pasquale. È irresistibili e i napoletani non aspettano un anno intero per prepararlo. La ricetta è una ma ovviamente ognuno la personalizza in base ai propri gusti e anche lo chef partenopeo condivie la sua ricetta del casatiello napoletano di Antonino Cannavacciuolo nel libro: “Il piatto forte è l’emozione. 50 ricette dal Sud al Nord”.

Casatiello napoletano alla Cannavacciuolo

Il casatiello napoletano di Antonino Cannavacciuolo riporta dei piccoli trucchetti per farlo delizioso conferendogli quel sapore rustico ma allo stesso tempo raffinato. Questa torta salata a forma di ciambella riesce ad ammaliare proprio tutti soprattutto se realizzata rispettando i “segreti” dello chef.

Ingredienti per l’impasto

  • farina “00”, 700 gr
  • strutto, 130 gr
  • lievito di birra, 25 gr
  • acqua, 500 ml
  • zucchero, 5 gr
  • sale, 15 gr
  • pepe q.b.

Ingredienti per il ripieno

  • salame, 300 gr
  • pancetta affumicata, 150 gr
  • scamorza affumicata, 100 gr
  • provolone piccante, 100 gr
  • pecorino, 50 gr
  • parmigiano, 50 gr
  • uova, 5/6
  • strutto, 10 gr

Preparazione

  1. Mescolare insieme farina, strutto, lievito diluito in un po’ di acqua tiepida, acqua, zucchero e pepe. Amalgamate bene con le mani o utilizzate la planetaria se ne siete in possesso. Ricordate però di aggiungere il sale quando gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi.
  2. Quando l’impasto risulterà omogeneo, versiamolo in un contenitore ampio e ricopriamolo con un canovaccio. Bisognerà tenerlo a caldo in modo che raddoppi il suo volume.
  3. Adesso infariniamo il nostro ripiano e stendiamo l’impasto conferendogli una forma rettangolare di 40×60 cm. Poi tagliare una striscia di impasto larga 2 cm e metterla da parte che servirà per la decorazione.
  4. Tagliamo i salumi a cubetti e distribuirli sulla superficie dell’impasto spolverando di parmigiano e pecorino grattugiati. Arrotolare l’impasto ottenendo un salsiccioto lungo in modo da riempire la tortiera (ben unta con lo strutto) a 360° ed unendo le due estremita con una ciambella.
  5. Coprire la tortiera con il canovaccio per farlo lievitare un’altra ora almeno. Adesso distruibuimo nell’impasto le uova intere con il guscio (precedentemente lavata) e bloccare con due striscioline dell’impasto, a forma di croce, che abbiamo messo da parte precedentemente. Spennelliamo il casatiello con l’uovo rimasto e inforniamo a 185° (forno preriscaldato) per circa 50 minuti. Ecco pronto il vostro buonissimo casatiello napoletano di Antonino Cannavacciuolo.
Ricetta casatiello napoletano di Antonino Cannavacciuolo
Casatiello napoletano – Foto Youtube: @comelofaccioio