Ricetta meringhe classiche: soffici nuvole di piacere!

Sono molto semplici da preparare ma bisogna fare molto attenzione a non smontare gli albumi montati a neve per una perfetta ricette di meringhe classiche!

Come non pensare a nuvole di piacere quando si parla di meringhe? Prepararle è semplice ma bisogna fare molta attenzione sia se le prepariate alla francese, all’italiana o alla maniera svizzera. Il risultato sarà comunque quello di candide friabilità dai molteplici impieghi. Infatti sono di solito preparate per decorare torte, per essere farcite con creme e accompagnare tazze di té ma anche di caffè.

Le origini delle meringhe

Con pochi ingredienti possiamo realizzare una ricetta di meringhe strepitosa! Le sue origini risalgono al XVIII secolo e prendono il nome del luogo in cui sono state create: a Meringen. Gasparini, un pasticciere di probabili origini italiane, un giorno montò a neve albumi d’uovo con zucchero a velo creando questo delicato dolcetto. Chiamato alla corte del re di Polonia, Stanislao Leszczynski, che leggenda vuole inventore del babà napoletano, propose la sua invenzione. La figlia del re, una certa Maria Leszczyńska, futura sposa del re Sole francese, condivise queste bontà nel suo nuovo regno e poi il resto è storia. Le meringhe hanno viaggiato in lungo e in largo diventando famose in tutto il mondo.

Il segreto per una ricetta di meringhe perfetta!

Questi riccioli di piacere piacciono proprio a tutti e per farli in maniera impeccabile bisognerà fare molta attenzione a non lasciare traccia di tuorli negli albumi. Nonostante sia una ricetta semplice bisognerà avere una certa manualità anche per montare gli albumi a neve senza farli scomporre in fasi successive.

Ingredienti

  • albumi, 4
  • zucchero, 230 gr
  • succo di limone, 1 cucchiaino
  • sale

Preparazione

  1. Iniziamo preparando la base delle nostre meringhe: lo sciroppo. In un pentolino versiamo 160 gr di zucchero e 40 gr di acqua. Aggiungere qualche goccia di limone, mescolare e far sciogliere lo zucchero.
  2. Portiamo tutto a 120°C facendoci aiutare da un termometro per dolci.
  3. Montiamo a neve i 4 albumi di uova e i 40 gr di zucchero fino ad ottenere un composto sodo.
  4. Aggiungiamo lo sciroppo caldo a filo e continuiamo a montare a neve con l’aiuto di uno sbattitore elettrico. Continuate fino a intiepidire della meringa. Ponendola in una sac a poche potrete creare dei ciuffetti di meringa da far poi raffreddare e servire o magari utilizzare il composto come copertura per dolci

Consigli

Durante la cottura se al centro risultano molli allora continuate a cuocere. Inoltre, per donare un po’ di colore alle meringhe, qualcuno utilizza anche del colorante alimentare o magari potreste pensare di aggiungere del caramello per decorare, o anche cacao o cannella.

Ricetta meringhe: soffici nuvole di piacere!
Meringhe classiche