Le vecchie Lire, alcune valgono 15mila euro: ecco quali

Controllate, potreste custodire una piccola fortuna senza saperlo. Ecco il valore di alcune vecchie lire che rappresentano una piccola fortuna.

Possedere un tesoretto e non saperlo. Potrebbe capitare a chiunque conservi le vecchie lire. Gli appassionati di numismatica conoscono bene il valore di monete e banconote fuori corso, soprattutto se si parla di lire. Alcune  monete infatti possono valere una piccola fortuna.

La nostra compianta Lira ha ceduto il passo all’Euro nel 2002, e nonostante siano passati tanti anni molte persone ancora conservano alcune di queste monete e banconote. Però, il valore più importanti, riguardano quelle monetine che sono scomparse a partire dagli anni ’80. Non solo dunque 50 e 100 lire, un certo valore viene attribuito anche alle monete da 2 lire fino a 20 lire. Il valore è dato da qualche piccola e “unica” imperfezione e alla bassa tiratura rispetto all’anno in cui è stata prodotta.

Quali sono le lire che valgono di più?

Alcune di queste monete possono arrivare anche ad un valore di 15mila euro. Se ne avete qualcuna in casa vale la pena dare un occhiata. Per questo vi riportiamo un elenco delle monete e il loro valore:

  • Lira Arancia 1947: vale 1.500 euro
  • 2 Lire Spiga 1947: vale 1.800 euro
  • 5 Lire 1946: vale 1.200 euro
  • 5 Lire Delfino 1956: vale più di 2.000 euro
  • 10 Lire Spiga 1954: vale tra i 70 e i 90 euro
  • 10 Lire Olivo 1947: vale 4.000 euro
  • 20 Lire 1956: vale 700 euro
  • 50 Lire 1956 Vulcano: vale 110 euro
  • 50 Lire 1958: vale 2.000 euro
  • 100 Lire 1955: vale 1.000 euro
  • 200 Lire prova 1977: vale 800 euro
  • 500 Lire d’argento 1957: vale la bellezza di 15.000 euro

Le vecchie Lire, alcune valgono 15mila euro: ecco quali