Miano: ex Birreria Peroni diventa un centro commerciale polifunzionale

Il progetto è ambizioso: l'ex birreria Peroni diventerà un grande centro commerciale. Poterà una nuova realtà e posti di lavoro.

È da tempo che i partenopei attendano la fine dei lavori di riqualificazione dell’ex “Birreria Peroni” sita a Miano, quartiere nella periferia a Nord di Napoli.

Miano: ex Birreria Peroni diventa un centro commerciale polifunzionale

Al posto dalla ex fabbrica sorgerà un centro commerciale polifunzionale con diversi tipi di servizi, intrattenimento, e spazi verdi che interagiranno gli uni con gli altri in maniera sostenibile con le più moderne tecnologie.

A riferirlo è il Consorzio Cosap attraverso un comunicato stampa. I lavori proseguono contemporaneamente al rifacimento della rotatoria all’incrocio di via Cupa della Vedova e l’installazione degli impianti di illuminazione pubblica, insieme ad altri lavori di manutenzioni che riguardano muretti e marciapiedi. Ovviamente questa è solo una piccola parte di miglioramento attorno all’area in cui sorgerà il centro commerciale.

Questo nuovo grande ipermercato occuperà 10 ettari. Si tratta di un centro commerciale urbano di oltre 70 negozi con un supermercato di 2500 mq, oltre 300 appartamenti di piccolo e medio taglio. Poi un centro servizi, un sistema di parcheggi interrati e multipiano, aree relax e benessere, un parco urbano pubblico ma gestito direttamente dall’attuale proprietà, un centro per la sorveglianza e manutenzione del luogo.

Tutto il progetto verrà realizzato all’insegna della trasparenza. Il gruppo imprenditoriale che si occupa di questo progetto è “Cualbu” con il supporto di un grande gruppo bancario come “Intesa San paolo”. Entrambi opereranno al fianco del Consorzio Consap e all’amminstrazione comunale per garantire la massima lealtà nel piano investimenti.

Ex Birreria Peroni, un centro commerciale che poterà lavoro

Per la realizzazione del progetto verranno impiegati circa 300 lavoratori e a opera ultimata bisognerà assumere non meno di 200-250 dipendenti tra servizi e commercio. L’apertura definitiva è prvista nella primavera del 2019.