Ricetta insalata russa: classica e varianti

Immancabile sulle tavole natalizie partenopee: l'insalata russa, dalle origini discusse, è un contorno delizioso di queste festività. Ecco a voi la variante napoletana!

Solo a parlarne mi viene l’acquolina. L’insalata russa è un contorno delizioso che non manca mai sulle tavole partenopee il giorno di Natale. È entrata a far parte della tradizione culinaria napoletana da molto tempo tanto che erroneamente a questa terra ne è stata attribuita la paternità. Tuttava il nome la dice lunga e la ricetta originale infatti provinene da lontano.

Chi ha inventato l’insalata russa e perché si chiama così?

Le origini dell’insalata russa sono diverse e spunta anche una tesi italania ma partiamo dalla prima, la più accreditata. Tra le varie ipotesi sembre a che a creare questa ricetta fu uno chef francese dell’800, un certo Lucien Olivier, creata nelle cucine dell’Hermitage dove venivano serviti piatti di origine gallica ma riadattati ai gusti russi. Nella seconda ipotesi, invece, si parla sempre di Lucien Olivier, ma nelle vesti di un politico francese che durante l’invasione in Russia avrebbe introdotto nella nazione questo piatto che ancora viene definito insalata Olivier. Se quest’ultima fosse quella vera, tuttavia, chi l’avrebbe inventata? Ci sono altri, infatti, che sostengono sia una ricetta nata nel ‘500, portata in francia da Caterina de’ Medici quando vi si trasferì nel 1533, da qui dunque le origini italiane.

Ricetta insalata russa: classica e varianti

Differenze tra insalata russa classica e l’insalata russa napoletana

A tal proposito bisogna fare una distinzione. La ricetta dell’insalata russa, originale, prevede come base la maionese che lega le verdure lessate. La versione napoletana, o italiana, introduce nuovi ingredienti come i sottaceti e le olive verdi. Vi garantiamo un risultato interessante e da leccarsi i baffi

Insalata russa

Le origini e le varianti di questo gustoso contorno a base di maionese
Preparazione20 min
Cottura10 min
Tempo totale30 min
Portata: Contorno
Cucina: cucina italiana, cucina russa
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 250 gr maionese
  • 250 gr patate
  • 100 gr piselli
  • 50 gr olive verdi
  • 100 gr sottaceti
  • 1 uovo

 

Preparazione

  1. Laviamo e puliamo e tagliamo a dadini patate, piselli e carote e lessiamoli separatamente in acqua bollente. Scoliamo le verdure e mettiamole in una ciotola
  2. Cuociamo l’uovo sodo e taliamolo o a spicchi o a pezzetti e mettiamolo da parte
  3. Tagliamo i sottaceti e le olive verdi a dadini. Versiamole nella ciotola delle verdure lessate e mescoliamo aggiustando di sale
  4. Mescoliamo aggiungendo 2/3 della maionese.
  5. Adesso disponiamo l’insalata russa su un vassolio ricoprire il tutto con dell’altra maionese e decorare con el fettina di uova sode o anche le olive non denocciolate.
  6. Lasciamo riposare in frigo un’ora prima di servire.

Consigliamo

A Natale, soprattutto, viene riproposta sia a pranzo che a cena per questo noi vi consigliamo di conservarla in frigo ma chiusa ermeticamente e non più di 2/3 giorni.

Ricetta insalata russa
Insalata russa