Frittata di friarielli: la ricetta dal sapore caratteristico

Gustosa e golosa non potrà non mettere d'accordo tutti i vostri ospiti!

La frittata di friarielli è una delle più tipiche e buone che proviene dal mondo partenopeo e dalla bibbia della cucina napoletana “Frijenno magnanno”. Si prepara in poco tempo e ovviamente l’ingrediente principale, i friarielli (o friggitelli in italiano) devono essere rigorosamente quelli che crescono nelle terre campane per mantenere il proprio sapore caratteristico.

Per la ricetta della frittata di friarielli potete decidere se bollirli prima i friarielli o friggerli direttamente. In entrambi i casi il loro sapore sarà buonissimo. La bollitura serve a renderli più morbidi e di una consistenza più gradevole e con altri pochi ingredienti vedrete che piatto succulento verrà fuori.

Frittata di friarielli

Una ricetta che si prepara in poco tempo e che racchiude il meglio della cucina napoletana
Preparazione20 min
Cottura20 min
Tempo totale40 min
Portata: secondi piatti
Cucina: cucina napoletana, Mediterranea
Porzioni: 6 persone
Chef: redazione cucina

Ingredienti

  • 5 fasci di friarielli
  • 6 uova
  • 2 e ½ cucchiai di parmigiano
  • 1 e ½ cucchiaio di romano
  • 100 gr olio di oliva
  • 2 cucchiai di olio per friggere
  • 1 spicchio di aglio
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Puliamo per bene i nostri friarielli dalle foglie e cimette. Sciacquiamoli sotto l’acqua corrente. Tuffiamoli in un recipiente con acqua salata e portiamo a bollore. Togliamoli poi dal fuoco, scoliamoli e strizziamoli (ma volendo si può pure non lessare).
  2. Adesso soffriggiamo l’aglio con l’olio e dopodiché uniamo i friarielli e lasciamoli soffriggere a fuoco lento. Insaporiamoli e facciamoli raffreddare.
  3. A parte con una forchetta, o con l’aiuto di un frustino, sbattiamo le uova con il sale, pepe e i due tipi di parmigiano. Mischiamo il tutto con i friarielli soffritti. Versiamo il composto in una padelle precedentemente unta con un po’ di olio e lasciamo cuocere la nostra fritta ovviamente su entrambi i lati ed ecco pronta la frittata di friarielli pronta per essere servita.

Consigli

Al posto del formaggio grattugiato, se cotta al forno, potete anche utilizzare della provola in modo che sciogliendosi la frittata risulti ancora più filante. Inoltre potete conservarla chiusa in un contenitore ermetico, e in frigo, per un massimo di 1/2 giorni salvo poi riscaldarla prima di servirla.

Frittata di Friarielli
Foto Instagram: @corina_sandolache

Leggi anche altre ricette a base di frittata