Pizza al carbone vegetale: genuina e buona come l’originale

Il suo aspetto è insolito ma vi assicuriamo che la pizza al carbone vegetale è davvero buona e inoltre altamente digeribile.

A tavola fa il suo effetto! La pizza al carbone vegetale è davvero facile da preparare. Per una volta lasciamoci andare ad una variante. L’impasto della pizza, tranquilli, resta quello classico. L’aggiunta del carbone vegetale però, anche se in minima parte, conferirà il colore scuro alla nostra pizza e la renderà ancora più facile da digerire, soprattutto se servita per cena.

La pizza al carbone vegetale: dove trovare l’ingrediente giusto?

Il carbone vegetale è un integratore alimentare e potrete trovarlo sia in farmacia che in erboristeria. Reperirlo è molto semplice e inoltre grazie alle sue proprietà riesce a combattere il meteorismo e il gonfiore facilitando così il transito intestinale. Insomma realizzando una pizza al carbone vegetale unirete l’utile al dilettevole: gustare una classica pizza digerendo anche in fretta.

Pizza al carbone vegetale

Una pizza d'insolita presenza, ma buona e ad alta digeribilità
Preparazione20 min
Cottura8 min
Tempo totale28 min
Portata: Portata principale
Cucina: Italiana
Porzioni: 4 persone
Chef: redazione cucina

Ingredienti

  • 400 gr di farina 00
  • 280 ml di acqua
  • 2 cucchiai di carbone vegetale
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 15 gr di sale

Ingredienti per decorarla

  • 200 gr di mozzarella
  • 200 gr di polpa di pomodoro
  • olio evo
  • basilico

Preparazione

  1. Mescoliamo farina e carbone vegetale. Aggiungiamo il cubetto con un po’ di acqua tiepida a poco alla volta e continuiamo ad impastare aggiungendo anche il sale. Continuiamo ad impastare versando anche l’olio e cerchiamo di ottenere un panetto che avrà incorporato abbastanza aria fino a creare le bolle.
  2. Versiamo l’impasto in una sciotola e copriamolo con pellicola trasparente. Lasciamo che lieviti fino a raddoppiare il proprio volume.
  3. Adesso infariniamo un piano da lavoro. Prendiamo il nostro panetto e dividiamolo nelle porzioni che desideriamo. Creiamo delle palline e lasciamo che lievitino ancora per circa 2 ore.
  4. A questo punto stendiamo le nostre palline conferendo loro la classica forma della pizza (mi raccomando con matterello e ripiano infarnito). Cospargiamo la polpa di pomodoro in superficie. Aggiungiamo un pizzico di sale, per ognuna, un fio di olio e il basilico fresco. Tagliamo la mozzarelle a fette più o meno sottili e inforniamo le pizze a 250° per circa 5/8 minuti. Ed ecco pronto la pizza al carbone vegetale da offrire ai vostri ospiti, resteranno di stucco!

Consigli

Se dopo 3/4 ore di lievitazione l’impasto non è ancora raddoppiato, consigliamo di riporlo in forno a fuoco spento ovviamente, ma con la lucina accesa e per circa 30 minuti. Inoltre ricordate di sgocciolare la mozzarella prima di riporla sulla pizza per evitare che rilasci troppa acqua durante la cottura in forno.

Pizza al carbone vegetale: genuina e buona come l'originale

Altre ricetta con la pizza