“È stata la mano di Dio”, proposta candidatura agli Oscar 2022

L'Italia propone il film di Paolo Sorrentino, "È stata la mano di Dio", per la candidatura agli Oscar 2022 nella categoria film stranieri.

Il secondo film di Paolo Sorrentino candidato agli oscar. “È stata la mano di Dio” è il film scelto dall’Anica per rappresentare l’Italia agli Oscar 2022 nella categoria come “miglior film straniero”. I cinque finalisti per la categoria, invece, saranno presentati ufficialmente l'( febbraio 2022, mentre la cerimonia si terrà i 27 marzo.

“È stata la mano di Dio”, un film semi autobiografico

L’ultima opera di Paolo Sorrentino è un film semi autobiografico, forse il più importante della vita del regista napoletano, che arriverà su Netflix a dicembre. In questa pellicola racconterà l’amore per la sua città e gli eventi che l’hanno attraversata da ragazzo negli anni ’80. Il protagonista si chiama Fabietto che vivrà l’esperienza famigliari e drammatiche del regista come la morte dei genitori in un incidente stradale e come nonostante tutto non abbia mai abbandonato un futuro pieno di speranze.

"È stata la mano di Dio", proposta candidatura agli Oscar 2021

Ambientato negli anni ’80 ci aspettiamo una Napoli azzurra, più azzurra di oggi, grazie alla fede calcistica e alla presenza del pibe de oro: Diego Armando Maradona, un personaggio che sarà molto importante nella vita di Fabietto, alias Sorrentino.

Il Cast

Anche in questo film il regista resta fedele alle proprie scelte circa il cast. Punta sulle sue certezze: Toni Servillo con il quale ormai ha stretto un sodalizio artistico. Ci sarà anche Teresa Saponangelo, Filippo Scotti nei panni di Fabietto, Luisa Ranieri, Massimiliano Gallo, Enzo De Caro, Lino Musella, Renato Carpentieri, Sofya Gershevich e Betti Pedrazzi.