1 min di letturaLatina, carabiniere napoletano spara alla moglie

Preoccupante lo stato di salute della moglie del Carabiniere che intanto tiene in ostaggio le figlie

È di origini partenopee l’uomo che a Latina ha ferito gravemente la moglie. Lui, un appuntato dell’arma dei carabinieri, ha sparato contro la madre dei suoi figli. La coppia si stava separando e dopo una lite in strada, la sparatoria.

Latina, carabiniere spara alla moglie e tiene in ostaggio le figlie

La donna è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Camillo di Roma, è grave ma cosciente. Intanto l’uomo, 44enne in servizio a Velletrei, si è barricato in casa dove tiene in ostaggio le due figlie di 13 e di 7 anni. Il comandante provinciale dei carabinieri, Gabriele Vitalgiano, come riporta Il Corriere della Sera, dichiara: “Non abbiamo nessuna notizia delle bimbe. Temiamo il peggio“.

Latina, carabiniere napoletano spara alla moglie

La donna ferita, moglie dell’appuntato, ha 37 anni, si chiama Antonietta Gargiulo ed è stata ferita da colpi di arma da fuoco all’addome, alla guancia e in zona cervicale. I proiettili esplosi dalla pistola del marito hanno causato dei fori “trapassanti” che lascerebbero tuttavia speranze su un esito positivo.