Ricetta torrone morbido classico fatto in casa

È un dolce tipico delle festività natalizie e questa versione è sicuramente la più preparata dagli italiani: ecco il torrone morbido e come farlo in casa con questi semplici passaggi.

È tipico delle festività natalizie, ma è così buono che ad esempio a Napoli si prepara tutto l’anno. La versione classica è quella più croccante ma oggi vogliamo proporvi una valida e golosa alternativa: il torrone morbido da poter realizzare in base ai vostri gusti, fondente, al latte o col cioccolato bianco. Noi optiamo per la versione più classica, ovvero il torrone bianco che fa molto Natale.

Il torrone morbido e il torrone dei morti: differenze

Il torrone morbido è molto semplice da preparare, basterà seguire attentamente alcuni passaggi. Questa preparazione è differente nell’aspetto e nel nome rispetto alla versione campana che viene definito “Torrone dei morti” realizzato nel mese di Novembre. Inoltre gli abbinamenti proposti nella nostra ricetta possono anche variare. Noi abbiamo optato per quelli più golosi e che mettono d’accordo un po’ tutti.

Le origini del torrone

Questo dolce tipico delle festività viene preparato un po’ in tutta Italia e ogni regione ha la sua versione. Le origini più antiche sono da individuare nel beneventano dove il torrone risale all’epoca sannita e già conosciuta in età romana. A dimostrarlo alcuni scritti di Tito Livio. Antico è anche il torrone sardo testimoniato da un documento conservato nell’archivio di Stato di Cagliari. Si tratta di un contratto di fornitura di torrone da parte dei torronai sassaresi a un bottegaio cagliaritano e che risale al 1614.

Torrone morbido

Tenero e goloso ecco spiegato come fare il torrone morbido a casa
Tempo totale3 h
Portata: Dessert
Cucina: cucina italiana, cucina napoletana
Porzioni: 6 persone
Chef: redazione cucina

Ingredienti

  • 1 kg di mandorle
  • 1,5 kg di zucchero
  • 600 ml di acqua
  • 310 glucosio
  • 400 gr di albume
  • 600 gr di miele
  • 600 gr di pistacchio
  • 750 gr di nocciole
  • 500 gr di canditi
  • 2 fogli di ostia da 21x21 cm

Preparazione

  1. Iniziamo tostando tutta la frutta secca insieme.
  2. Portiamo il miele a una temperatura di 120°C aggiungendo gli albumi. Mescoliamo con uno sbattitore elettrico o planetaria a velocità moderata come se volessimo montarli a neve formando una grande meringa.
  3. Formiamo lo sciroppo portantao acqua e zuccheri a una temperatura di 150°C. Aggiungiamo il composto di albume e miele.
  4. Mescoliamo la frutta secca con la meringa e facciamolo scendere in uno stampo foderato da carta forno e ricoperto con il primo foglio di ostia. Dopo aver versato tutta la miscela ricopriamo con il secondo foglio di ostia e porre il nostro stampo in frigo lasciando raffreddare per almeno 3 ore e ora servite questo buonissimo torrone tenero tagliandolo in quadratini o conferendogli la classica forma di tronchetto.

Consigli per variare il torrone morbido

Questa ricetta è priva di aromi ma c’è chi preferisce aggiungerli per conferire un maggior sapore al torrone. Potreste quindi utilizzare l’aroma di limone con la vanillina o semplicemente l’aroma di vanillina.

Ricetta torrone morbido
Torrone morbido