Ricetta omelette francese: raffinata e versatile!

Così delicata e gustosa, la ricetta dell'omelette francese è internazionale e in Italia trova tantissime varianti, ma scopriamo insieme come prepararle al meglio!

La ricetta delle omelette, come le nostre frittate, sono una vera delizia. Così raffinate ma così semplici da preparare, hanno una versatilità unica e si fanno amare da tutti. La più gettonata è quella salata, farcita con salumi, formaggi e verdure. Apprezzata anche l’omelette dolce, genuina, farcita con frutta di stagione ma anche con marmellata e golosissima crema.

La ricetta originale delle omelette

Oggi vi proporremo una semplice ricetta di omelette però è doveroso fare una precisazione e sulla scia della versione dolce che possiamo affermare l’origine romana di questa succulenta preparazione. Secondo l’Academie des Gastronomes, fondata nel 1930 da Curnonsky, con l’obiettivo di promuovere il patrimonio culinario, in realtà l’omelette è romana, o meglio deriva dall’ovo mellita una preparazione a base di uova e miele.

In Italia tuttavia si preparano delle gustose omelette, anche se è più appropriato parlare di frittate visto che vi è una differenza nella preparazione. L’omelette francese si cuoce su un solo lato e poi si ripiega a mezzaluna per la farcitura. Il suo interno dovrà infatti avere una consistenza “bavosa”, l’uovo in realtà non è cotto del tutto ma deve rimanere appunto morbido, differente dalla frittata che può essere anche molto croccante.

Le omelette napoletane: ‘o filoscio

Anche a Napoli si preparano delle personalissime omelette, si tratta in realtà del filoscio napoletano, noto più comunemente come la “marenna dei fravecatori” (colazione dei muratori/imbianchini). Questa ricetta partenopea è apprezzatissima e non solo per il suo evidente sapore, ma anche per la storia alla quale è legata simbolo di duro lavoro, famiglia e ideali!

Omelette francesi e non solo!

Dalla ricetta delle omelette francesi ne derivano tante altre come la moltitudine delle varianti italiane e napoletane: le frittate!
Preparazione3 min
Cottura2 min
Tempo totale5 min
Portata: Portata principale
Cucina: cucina francese
Porzioni: 2 persone
Chef: redazione cucina

Ingredienti

  • 2 uova grandi
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 1 noce di burro (o un filo di olio extra vergine di oliva)

Preparazione: come fare omelette perfette

  1. Versiamo in un recipiente uova, latte e un pizzico di sale e frulliamo aiutandoci con una frusta elettrica o anche con un frustino a mano. L’impasto dovrà risultare omogeneo
  2. Versiamo l’olio in una padella o aggiungiamo del burro tamponando poi con un fazzolettino di carta. Lasciamo che la padella si scaldi un po’ e versiamo la pastella facendo ruotare la padella così da dare la forma di un disco all’omelette. Inoltre vi raccomandiamo di cuocere a fiamma bassa per non bruciarla. A questo punto potete coprire anche con un coperchio anche se basterà un minuto di cottura.
  3. Adesso con una paletta selleviamo la nostra omelette e impiattiamola. Potete deciderle di gustarla in tutta la sua semplicità o farcirla come più vi pare!

Consigli e varianti

Per preparare invece una omelette dolce vi basterà sostituire al sale un cucchiaino di zucchero. Per quanto riguarda la conservazione noi consigliamo di consumarla al momento o a limite prepararle la mattina per il pranzo o per la cena.

Ricetta omelette francese: raffinata e versatile!

Altre ricette di omelette e frittate