Ospedale Cotugno: cinque casi di polmonite, giovani tra i 20 e 30 anni

Sono cinque i giovani giunti al Cotugno con tutti i sintomi di una polmonite.

Cinque giovani tra i 20 e i 30 anni sono arrivati ieri sera all’ospedale Cotugno di Napoli con una polmonite conclamata. Sottoposti a tampone da coronavirus e nella giornata di domani dovrebbero ricevere i risultati. Pertanto per loro si è deciso per la domiciliarizzazione visto le condizioni non allarmanti.

Il direttore generale dell’Azienda dei Colli, Maurizio Di Mauro, come riporta Il Mattino ha così dichiarato:

Alcune forme di polmonite possono essere assolutamente trattate stando al proprio domicilio viste le condizioni generali dei soggetti è stato deciso di mandarli a casa. Noi dobbiamo limitare al massimo il numero dei ricoveri per dedicare i posti letto alle persone che hanno criticità elevate.

L’apprensione di giovani che non utilizzano i dispositivi di sicurezza anticovid è comunque alta. Per questo Di Mauro invita sempre di più i giovani “ad adottare tutte le precauzioni. Quanto sta accadendo sfata la logica, sostenuta da alcuni, che il Covid non esiste. Noi stiamo lottando contro un nemico difficile.“.

Ospedale Cotugno: cinque casi di polmonite, giovani tra i 20 e 30 anni