Covid, pronto soccorso del Cardarelli al collasso: ci vuole una pausa

Ci vuole una pasua: le ambulanze in fila che trasportano pazienti colpiti dal covid attendono all'ingresso mentre la situazione peggiora di ora in ora.

Tutto questo non è uno scherzo. Le immagini pubblicate da Il Mattino sono sconcertanti. Il pronto soccorso del Cardarelli e degli altri ospedali partenopei sono al collasso. Le ambulanze in coda che trasportano pazienti colpiti dal Covid attendo l’ingresso. Una settantina, almeno, attendono il tampone rapido. Ci sono giovani, di mezza età, anziani con sintomi, febbre, tosse e dolori.

Non c’è da considerare solo i malati di Covid. Chi arriva per un altro problema al pronto soccorso come spera di salvarsi in un luogo che diventa incubatore di altri contagi? La situazione è drammatica, ci vuole una pausa per permettere ai sanitari che fanno la staffetta anche tra ospedale e ambulanze per iniziare a somministrare ai pazienti le cure necessarie. Ci vuole il tempo per sanificare tutto, ma senza lockdown tutto questo come può essere possibile?

Covid, pronto soccorso del Cardarelli al collasso: ci vuole una pausa