Campania, tra le prime regione dell’UE più a rischio povertà

La Sicilia e la Campania sono le regioni europee con il tasso di rischio di povertà più alto in Ue come riportato anche dall'Ansa.

La notizia rilanciata qualche giorno fa dai quotidiani locali e nazionali, ha avuto maggiore risalto quando a riportarla è stato il deputato della Lega, Cantalmessa, commentando così la notizia che riguarda sia la Sicilia e a seguire la Campania, le regioni più a rischio povertà dell’intera Europa.

Mentre De Luca ha smesso, fortunatamente, di ripetere il mantra della ‘Campania in boom economico’ grazie a lui, arrivano i dati veri, che non sono comici come le sue chiacchiere, ma drammatici. La Campania è la regione europea con il tasso di rischio di povertà più alto in Ue: le persone che hanno un reddito disponibile inferiore al 50% di quello mediano nazionale sono in Campania il 41,2%.

Emerge dalle tabelle Eurostat pubblicate oggi e riferite ai dati del 2019: parliamo di prima dell’emergenza Covid. E non è un dettaglio. Un triste record in Ue, dove la media per il rischio di povertà ed esclusione sociale è del 21,4%. È incredibile come il governatore non dica una parola rispetto a tutto questo e rispetto al degrado in cui è sprofondata la Campania. Che vergogna.

Mentre De Luca ha smesso, fortunatamente, di ripetere il mantra della Campania in boom economico grazie a lui. Arrivano…

Posted by Gianluca Cantalamessa on Monday, February 8, 2021