Pianura: nonno si sente male, nipotino in strada per chiedere aiuto

Si precipita in strada per chiedere aiuto. Il nonno accusa un malore e il nipotino si imbatte in due agenti della polizia che gli prestano i primi soccorsi

La prontezza di un ragazzino e la disponibilità dei poliziotti hanno salvato la vita di un nonno lo scorso 15 maggio. L’uomo si era sentito male, in casa con lui il nipotino. Probabilmente disperato il ragazzo è uscito di casa, si è catapultato in strada dove si è imbattuto in due agenti della Polizia. Il giovane evidentemente agitato ha attirato la loro attenzione. Gli agenti lo hanno immediatamente seguito per arrivare al suo appartamento.

Pianura: nonno si sente male, nipotino in strada per chiedere aiuto
Foto Facebook: Questura di Napoli

Una volta giunti in casa della persona anziana, i poliziotti hanno iniziato a praticargli un massaggio cardiaco assistiti telefonicamente dai sanitari del 118. L’uomo si è salvato e grazie all’intervento provvidenziale dei militare, potrà continuare ad abbracciare il nipotino. La notizia è stata riportata sulla pagina Facebook della Questura di Napoli. Il fatto è accaduto nel quartiere di Pianura, in via Vicinale Sant’Aniello.

Stavano effettuando un controllo in via Vicinale Sant’Aniello quando Vincenzo e Agostino, agenti del Commissariato Pianura, sono stati attirati dalla richiesta di aiuto di un ragazzino perché il nonno aveva avuto un malore in casa. I poliziotti sono entrati nell’appartamento dove hanno trovato l’uomo privo di coscienza, e sono subito intervenuti effettuando le manovre di primo soccorso. In contatto con i medici del 118, hanno praticato un massaggio cardiaco che ha consentito, dopo diversi tentativi, di rianimare l’uomo che ha ripreso a respirare autonomamente.