Pianura, branco di minori picchiano coetaneo: gli lesionano la milza

Un 13enne picchiato violentemente dai coetanei: il ragazzo trasportato all'ospedale Santobono ha rischiato grosso.

Ragazzini animati da una violenza inconcepibile. Identificati dai carabinieri della stazione di Pianura gli adolescenti che hanno aggredito un 13enne all’uscita di scuola. I minorenni si sono accaniti contro il ragazzo provocandogli lesioni alla milza. I carnefici adesso sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per lesioni personali aggravate in concorso e porto abusivo di armi bianche.

Il gruppo di minori ha un’età compresa tra i 13 e i 14 anni e la violenza con la quale si sono avventati sul ragazzo è ripugnante. Adesso il giovane è ricoverato all’ospedale Santobono di Napoli contusiomi multiple e trauma facciale. Il fatto è accaduto lunedì, 15 febbraio. Il consigliere di municipalità Pasquale Strazzullo, ha fatto visita al giovane:

Le sue condizioni non sono preoccupanti, ma ha rischiato molto al momento il giovanotto resta ricoverato sotto osservazione nella Chirurgia per delle lesioni alla milza che vanno monitorate. È una storia che ha dell’inverosimile, bisogna fare in modo che non accadano mai più episodi del genere.

Dopo le indagini coordinate dalla Procura dei Minori di Napoli è emerso che il branco si era già accanito contro lo stesso giovane. Picchiato insieme ad un altro ragazzo, al termine di una partita di calcio e minacciando le vittime con un coltello.

Pianura, branco di minori picchiano coetaneo: gli lesionano la milza