Bonus 200 euro: chi lo percepirà tra luglio e Ferragosto

Ecco le categorie che percepiranno il bonus 200 euro entro luglio e i termini di scadenza per effettuare la domanda

Per aiutare i contribuenti ad affrontare il caro vita 2022, il governo ha disposto un Decreto Aiuti che prevede l’erogazione di un bonus 200 euro (una tantum) sulle buste paga di lavoratori e pensionati che non superino un reddito annuale di 35mila euro lordi. Ma a chi arriverà questo bonus?

Bonus 200 euro: chi lo percepirà tra luglio e Ferragosto

Bonus 200 euro a luglio

I pensionati riceveranno in automatico il contributo da 200 euro. Già avrebbero dovuto percepirlo nei primi giorni del mese. Riceveranno il bonus anche i lavoratori dipendenti, pubblici e privati, o titolari di uno o più rapporti di lavoro. In particolare i lavoratori di aziende private dovranno inviare un’autodichiarazione al proprio datore di lavoro in cui confermano di non percepire altri trattamenti o percettori RdC, importante per evitare la doppia erogazione del bonus. A luglio riceveranno il bonus anche i riceventi Rdc.

Bonus per lavoratori domestici

In questo caso i lavoratori domestici come colf  e badanti, con regolare contratto di lavoro, dovranno presentare istanza all’INPS entro il prossimo 30 settembre.

Bonus 200 dall’INPS dopo Ferragosto

In questi casi che andremo a vedere l’istanza dovrà essere presentata all’Ente di Previdenza entro il 31 ottobre 2022. Si tratta in particolare di percettore di indennità di disoccupazione NASPI DISCOLL e arriverebbe entro la prima metà del mese in riferimento a quello precedente di disoccupazione. Gli stagionali e a tempo determinato riceveranno il bonus se avranno accumulato 50 giornate lavorative nel corso dello scorso anno. Riceveranno il bonus anche gli addetti alle vendite a domicilio e autonomi occasionali privi di Partita IVA.