Rita Dalla Chiesa si scaglia contro il caro Enel: “Salvateci!”

Rita Dalla Chiesa attira l’attenzione di molti utenti di Twitter per un argomento che in realtà riguarda tutta l’Italia, in particolare i clienti di Enel. La conduttrice televisiva scrive un Tweet “Salvateci dall’Enel” per lamentarsi della bolletta dell’energia elettrica troppo alta a fronte di un consumo pari solo a 12 euro: “Vergognatevi. Qualcuno ci salva dall’Enel che per un consumo di 12 euro a bimestre emette bollette per 68,17 euro? Che ci fate nei talk show televisivi?

Così Rita dalla Chiesa ha allegato al suo tweet anche la foto della bolletta dell’elettricità che riporta più costi extra che costi dell’energia. Ciò ha innescato ovviamente la solidarietà degli altri utenti che si trovano nella medesima situazione. “I politici devono fare qualcosa”, “Siamo tutti penalizzati”, “Paghiamo di più perché ci sono gli evasori”.

C’è qualcuno tuttavia che si schiera a favore di Enel, giustificandola così:”Purtroppo non è colpa di Enel che applica imposta di consumo, accise regionali, spese di distribuzione. Sono parti di fattura che possono essere eliminate solo dai nostri governanti“.

Nel suo tweet Rita Dalla Chiesa ha taggato anche la pagina ufficiale di Enel Energia, ma da parte della compagnia di fornitura elettrica e gas, non c’è stata ancora nessuna risposta. Tuttavia la lamentela della conduttrice è servita a mettere in risalto il reale disagio di tutti i consumatori di questo servizio.