Ricetta graffe allo yogurt greco e senza patate

Sono morbide, sono soffici, sono nuvole di piacere: ecco a voi la ricetta delle graffe allo yogurt greco, napoletane e più deliziose che mai!

Le graffe o ciambelle come dir si voglia, si prestano a molti esperimenti per raggiungere un certo livello di morbidezza. Riuscitissima è la ricetta delle graffe allo yogurt greco. Non lasciate insospettirvi da questo ingrediente perché in realtà contiene parte del segreto per delle ciambelle morbide e senza uova, come quelle del bar, e proprio per questo più leggere e facili da preparare anche se ci vuole sempre il tempo necessario per la lievitazione dell’impasto.

Ricetta graffe allo yogurt greco e senza uova
Graffe allo yogurt senza patate

Graffe allo yogurt greco: soffici come una nuvola!

Le graffe allo yogurt greco sono una vera delizia e proprio grazie a questo ingrediente che riuscirete ad ottenere un impasto così soffice che a ogni morso vi sembrerà di assaggiare una nuvola. Oltre alla bontà si presentano anche più genuine, sane e soprattutto sono ideali per coccolarsi e per accompagnare una tazza di caffè.

Graffe allo yogurt greco e senza patate

Così soffici non vi sono mai venute. L'ingrediente speciale per renderle morbide è lo yogurt greco
Preparazione2 h
Cottura30 min
Tempo totale2 h 30 min
Portata: Dessert
Cucina: cucina napoletana
Porzioni: 10 persone
Chef: redazione cucina

Ingredienti

  • 550 gr di farina "00"
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 125 gr di yogurt greco
  • 80 ml di olio di semi
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 buccia grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vanillina
  • zucchero per decorare

Preparazione delle graffe allo yogurt

  1. In una ciotola disponiamo la farina a fontana, aggiungiamo una bustina di lievito di birra, uno/due cucchiaini di zucchero e mescoliamo.
  2. In un’altra ciotola invece versiamo lo yogurt greco, il latte riscaldato, l’olio di semi di girasole, due cucchiai di zucchero e la bustina di vanillina. Mescoliamo e aggiungiamo la farina man mano creando il panetto, aggiungete della farina in più se dovesse risultare troppo morbido.
  3. Dopo aver ottenuto e lavorato per bene il nostro panetto incidiamo sopra una croce. Avvolgiamo con pellicola da cucina trasparente e lasciamo riposare per circa 1h 30 minuti in un luogo asciutto.
  4. Prendiamo il nostro panetto che intanto è raddoppiato di volume. Infariniamo la base da lavoro e stendiamo l’impasto di circa mezzo centimetro. con l’aiuto di un coppapasta di 8 cm di diametro formiamo le nostre ciambelle. Con un coppapasta più piccolo pratichiamo dei buchetti al centro e una volta ottenute tutte le graffe lasciamo lievitare per altri 20 minuti.
  5. In una padella versiamo l’olio per friggere e man mano friggiamo le nostre ciambelle passandole di volta in volta nello zucchero appena fritte. Ed ecco pronte le nostre graffe allo yogurt greco pronte per essere servite.

Altre versioni delle graffe napoletane

Credit: per questa preparazione abbiamo seguito la ricetta delle buonissime ciambelle di Fatto in casa da Benedetta.