Napoli, incendio Villa comunale: colpo alla vegetazione

Incendio disastroso all'interno della villa comunale di Napoli. Aperta inchiesta dai carabinieri: non si esclude la pista dolosa.

L’incendio che ha suscitato indignazione e non poche polemiche sui social. Erano le 18:45 quando nella Villa comunale di Napoli è divampato un incendio. Le fiamme hanno avvolto un albero e parte della vegetazione in due punti diversi della villa. Il primo intervento è stato quello dei custodi, a seguire quello delle forze dell’ordine e dei Vigili del Fuoco che hanno impiegato circa un’ora per domare le fiamme e pare costretti a lavorare al buio per via dell’illuminazione spenta nella villa.

Incendio in Villa comunale: ipotesi dolo?

Non si conosce ancora la natura dell’incendio, ma non si escludono piste. Potrebbe essere stata una coperta che ha attizzato il fuoco fino alla propagazione delle fiamme nella vegetazione o un atto di vandalismo da parte di un gruppo di ragazzini che hanno lanciato petardi. Non si esclude nemmeno la pista del dolo anche se è presto per fare supposizioni. Intanto sul posto è intervenuto anche il sindaco Gaetano Manfredi che commenta così l’accaduto: “pone il tema della Villa Comunale, su cui dobbiamo intervenire. Sto lavorando su un intervento di manutenzione straordinaria, di risistemazione. Questa è sicuramente una delle priorità che abbiamo.” Intanto la zona resta transennata per sicurezza e si valuta se abbattere o meno l’albero colpito dalle fiamme.

Napoli, incendio villa comunale: colpo alla vegetazione