27.5 C
Napoli
lunedì, Giugno 17, 2024
HomecronacaDalla città di Napoli alle stelle: miniLab 1.0 inizia il suo viaggio...

Dalla città di Napoli alle stelle: miniLab 1.0 inizia il suo viaggio spaziale

La passione per il calcio e la ricerca scientifica si sono fuse insieme: il recente scudetto vinto dal Napoli campeggia su una cassa destinata a toccare le stelle. All’interno, due mini-laboratori, battezzati MiniLab 1.0, progettati da SpaceFactory/Ali, pronti a spingersi oltre l’atmosfera terrestre per condurre esperimenti rivoluzionari.

Secondo quanto riportato da rainews.it, questi MiniLab sono prodotti dell’Officina dello Spazio di Gianturco, un punto di riferimento nel Mezzogiorno per l’innovazione in ambito spaziale. Prima di giungere al loro destino finale, la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), saranno esaminati da Nanoracks al centro Spaziale di Houston. Il lancio è previsto dalla base Kennedy della NASA nel gennaio 2024. Uno degli esperimenti a bordo, ReADI-SP, è il frutto del lavoro del professor Geppino Falco dell’Università di Napoli “Federico II”. Nato come evoluzione di un esperimento del 2021, punta a svelare nuove strategie di prevenzione dell’osteoporosi in condizioni di microgravità.

L’altro esperimento, ORION, rappresenta l’ultima fase dell’iniziativa OVOSPACE del 2022. Questa ricerca, ideata dalla mente del professor Mariano Bizzarri dell’Università La Sapienza di Roma e supportata dall’Agenzia Spaziale Italiana, mira a indagare la maturazione degli ovociti in assenza di gravità. La missione AX-3 sulla stazione spaziale avrà l’onore di ospitare ORION, che promette di offrire nuovi spunti per la scienza.

Dalla città di Napoli alle stelle: miniLab 1.0 inizia il suo viaggio spaziale
Il team di scienziati di Ali | Fonte: rainews.it

Seguici anche su...

ALTRE STORIE