Lapo Elkann: “Non posso dimenticarmi di Napoli e la sua gente”

Un aiuto anche da Lapo Elkann per combattere l'epidemia nel proprio Paese di origine. Mascherine inviate in Lombardia e al Sud.

Lapo Elkann, presidente e fondatore dell’Independent Group e membro del cda di Ferrari N.V., noto soprattutto per essere il nipote di Gianni Agnelli, nonostante sia nato a New York fa sapere che è vicino alla sua madre patria, alle sue origine, in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia da Coronavirus.

Così, Lapo Elkann twitta dall’America: “Altre scatole di mascherine sono in viaggio dagli USA. Destinazione finale di questa prima donazione #Torino #Bergamo #Napoli e #Palermo. Grazie a Chiara Appendino, Giorgio Gori, Luigi De Magistris e Leoluca Orlando”.

In quanto a Napoli non può esimersi dall’esprimere tutta la sua vicinanza ai partenopei: “Il Sud è nel mio cuore. Sto lavorando per iniziative di sostegno su tutta Italia. Mia nonna è Caracciolo, non posso per le mie origini ed i miei affetti dimenticarmi di Napoli e della sua gente. #UnitiSiVince“. La nonna, moglie di Gianni Agnelli, seppur nata a Firenze, come suggerisce il nome Marella Caracciolo di Castagneto discende da un’antica famiglia aristocratica di Napoli.

Lapo Elkann: "Non posso dimenticarmi di Napoli e la sua gente"