Luminarie di San Giorgio a Cremano con frasi di Torisi: è polemica

Le luminarie di San Giorgio a Cremano che le frasi celebri dell'indimenticato Massimo Troisi accendono la polemica via social. Ecco cosa sta succedendo...

È polemica a Napoli circa le luminarie natalizie installate a San Giorgio a Cremano, città natale del celebre attore e regista Massimo Troisi e proprio le sue frasi compongo le installazioni luminose. Una di queste in particolare ha fatto storcere il naso a molti fan e anche ad alcuni artisti.

La frase incriminata è: “Io non sono napoletano, sono di San Giorgio a Cremano” che non contestualizzata nel discorso in cui è stata pronunciata potrebbe essere percepita come un’offesa alla città di Napoli. Per questo motivo è intervenuto in maniera diretta il conduttore de “La Radiazza”, Gianni Simioli: “A San Giorgio a Cremano sono diventati leghisti? Non ci sono giustificazioni. Non venite quindi a dirmi che Massimo Troisi, che l’avrà anche pronunciata, abbia mai pensato di farne una luminaria di Natale. Caro Sindaco, senza polemica, ma non era meglio ‘illuminare’ le sue straordinarie e lungimiranti idee sulla Lega?

Il conduttore radiofonico ha condiviso una foto su Facebook che in men che non si dica ha fatto il giro del web, commentata anche dall’attore Gianfranco Gallo: “Ma almeno chi ha pensato questa stron***a è napoletano? No, perché se è di San Giorgio nemmeno Troisi saprebbe apparare.

A SAN GIORGIO A CREMANO SONO DIVENTATI LEGHISTI? – Non sono Napoletano sono di San Giorgio a Cremano.Non ci sono…

Publiée par Gianni Simioli sur Mercredi 18 décembre 2019