Giugliano, brindisi con rissa: feriti in ospedale

Un brindisi di piazza finito decisamente male. Si scatena la rissa in piazza e riesce a trascinare nel delirio molte persone, alcune finite anche in ospedale.

Il consueto brindisi della Vigilia di Natale a Giugliano, in provincia di Napoli, è finito con una violenta rissa che ha provocato diversi feriti finiti in ospedale. Per fortuna nessuno dei casi è grave ma è stato molto pericoloso. Il consueto aperitivo in piazza si è trasformato in una rissa vera e propria dove nel fuggi fuggi generale molte persone sono rimaste ferite.

Come riportato da Fanpage.it pare che inizialmente si sia diffusa la voce di un accoltellamento, poi non confermata. L’ipotesi più comune è che un gruppo di giovani abbia iniziato ad azzuffarsi espandendo poi la lotta alla folla in via Giacomo Matteotti che alle ore 20.00 circa è iniziata a degenerare

Un imprenditore locale, Franco Iacolare, racconta la vicenda sul gruppo Facebook “Nato a Giugliano e dintorni“:

Imbocco via Roma ma sono controcorrente, tante persone risalgono la via per allontanarsi in fretta, ma sono solo le 20 è strano c’è qualcosa che non va. Infatti dopo pochi metri stessa scena di poco prima un altro ragazzo con la testa rotta ed una maschera di sangue attorniato da amici che si allontanano in fretta[…] Torno verso via Roma, c’è una pattuglia dei carabinieri che arriva in piazza, giunto all’angolo al mio fianco due si spintonano, uno senza perdere tempo allunga un ceffone ad un ragazzo, una donna interviene, un altro uomo si togli gli occhiali e prende a schiaffi la donna, un’altra donna si lancia su costui artigliandogli il viso, ne nasce una rissa.

Insomma il brindisi si è letteralmente trasformato in una ubriacatura di massa, come ci fa notare l’imprneditore, e di un “delirio collettivo simbolo del degrado culturale“.

Rissa della Vigilia di Natale a Giugliano
Foto: TeleClubItalia.it