Decreto Draghi: vietati spostamenti tra regioni fino al 27 marzo

Il nuovo e primo Decreto Draghi vieto lo spostamento tra regioni per almeno un mese: ecco tutte le novità per le zone gialle e arancioni.

Il nuovo e primo decreto Draghi è stato firmato oggi. Il provvedimento volto a contenere il contagio pandemico, bloccherà gli spostamenti tra regioni fino al 27 marzo. Ci sono però alcune novità: nelle zone gialle e arancioni tra le ore 5 e ore 22 sarà possibile raggiungere la seconda abitazione per un massimo di due persone più figli minori di 14 anni, pare all’interno della regione di residenza. Opzione che però continua a non essere prevista nelle zone rosse.

Nei comuni fino a 5.000 abitanti sarà consentito spostarsi entro 30 chilometri dal proprio confine. Ovviamente sarà possibile spostarsi per ragioni lavorative o necessità di salute. Per questo vale sempre l’autocertificazione. Naturalmente è previsto il rientro nella propria abitazione. Questo provvedimento, rispetto ai precedenti, non è da identificarsi come solito Dpcm, ma un decreto legge.

Decreto Draghi: vietati spostamenti tra regioni fino al 27 marzo