“Coronavirus Isolato”: è di Procida il capo team del team medico

Una grande notizia: il Coronavirus è stato isolato e tutto questo grazie ad un'equipe medica tutta al femminile. A capo del team una ricecatrice di Procida.

Si dice che gli angeli non abbiano sesso, ma in questo caso sì! È un’equipe medica tutta al femminile la prima che è stata in grado di isolare il coronavirus aprendo la strada ad un possibile vaccino. Il capo del team tutto rosa è Maria Capobianchi, direttrice del laboratorio di Virologia dell’Inmi Spallanzani, 67enne e nata a Procida. Il suo è un curriculum di tutot rispetto: laureata in scienze biologiche e specializzata in microbiologia, si trova allo Spallanzani dal 2000.

Coronavirus isolato grazie all’equipe rosa del meridione

Le altre ricercatrice che sono stati l’anima di questo risultato, come riporta l’Ansa, sono Concetta Castilletti, 56 anni, siciliana di Ragusa responsabile della Unità dei virus emergenti, specializzata in microbiologia e virologia. La giovane ricercatrice Francesca Colavita, 30 anni di Campobasso da 4 anni al lavoro nel laboratorio dopo diverse missioni in Sierra Leone per fronteggiare l’emergenza Ebola.

Un podio potremmo dire “rosa meridione” visto che tutte le ricercatrici della squadra Spallanzani proviene del Mezzogiorno d’Italia. A dare l’annuncio è stato il ministro della Salute Roberto Speranza: “Abbiamo isolato il virus”.

"Coronavirus Isolato": è di Procida il capo team del team medico