Medici e infermieri, i nuovi eroi sul presepe napoletano

Un omaggio agli eroi più importanti durante questa pandemia: a San Gregorio Armeno spunteranno medici e infermieri sul presepe napoletano.

Nel presepe napoletano ci sono anche degli eroi e non potevano mancare loro, quelli che durante la pandemia hanno sacrificato la propria vita: i medici, infermieri e tutto il personale sanitario che ancora oggi lotta contro il Coronavirus. Così, a San Gregorio Armeno, Genny di Virgilio ha omaggiato loro di una statuetta.

Le due statuite raffigurano un medico e un’infermiera che abbracciano lo stivale avvolto dal tricolore, immagine simbolo di questo periodo diventata molto virale sui social. All’ansa Genny che possiede una delle botteghe più famose nella via dei presepi, dichiara:

A Napoli le botteghe sono ancora chiuse, causa Coronavirus, ma questo è il mio modo per ringraziare tutti quelli che stanno salvando la nostra vita, mettendo a rischio la propria.

Esporrò queste statuine nel mio negozio appena riaprirò e le collocherò davanti alla Natività. I medici, con le loro azioni, hanno sicuramente conquistato un posto sul presepe napoletano.

Medici e infermieri, i nuovi eroi sul presepe napoletano
Foto Instagram: @divirgilioarte1830