1 min di letturaAlici indorate e fritte: la ricetta dalla panatura perfetta

L'arte di indorare è tutta partenopea e oggi vi sveliamo come preparare la ricetta delle alici indorate e fritte alla napoletana.

Le alici indorate e fritte alla napoletana non sono un semplice piatto, ma un’arte, soprattutto per quanto riguarda la panatura e doratura. Possiamo trovarle tranquillamente nel cuoppo di mare, come street food, ma nelle case partenopee questa ricetta è un vero mast. Si usa ad esempio acquistarle dal pescivendolo ambulante, quelle appena pescate e fresche: caratteristica fondamentale per questa pietanza.

Alici indorate e fritte: l’arte napoletana

Le alici indorate e fritte vanno pulite per bene però e soprattutto aperte a libretto. Nel procedimento vi forniremo tutti i passaggi nel dettaglio. Si preparano in poco tempo e rappresentando un secondo piatto davvero saporito e che in genere piace sia ai grandi che ai più piccoli. Inoltre accompagnate da una spruzzata di limone, questa pietanza sarà ancora più gradita e vi sembrerà di gustarla proprio in riva al mare.

Alici indorate e fritte: la ricetta dalla panatura perfetta

Alici indorate e fritte alla napoletana

redazione cucina
Il segreto di questa ricetta sta nel passaggio fondamentale della panatura
Preparazione 10 min
Cottura 10 min
Tempo totale 20 min
Portata secondi piatti
Cucina napoletana
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 500 gr di alici
  • 2 uova
  • farina
  • olio per friggere
  • sale
  • limone
Keyword alici indorate e fritte, ricetta

Procedimento

  1. Innanzitutto procediamo con la pulitura delle alici fresche. Bisognerà sciacquarle sotto acqua corrente, privarle della testa e le lische.
  2. A questo punto tagliamole e apriamole a libretto facendo attenzione che non si stacchino.
  3. In una ciotola sbattiamo due uova con un pizzico di sale e fino a formare una schiumetta
  4. In un altro piatto o recipiente versiamo la farina.
  5. A questo punto prendiamo le alici tagliate a libretto e passiamole prima nella arina e poi nell’uovo.
  6. Intanto abbiamo già messo su una padella contente abbastanza olio bello caldo per friggere le alici impanate e poi riporre su carta da cucina assorbente in modo che sgocciolino un po’ d’olio di frittura.
  7. Adesso prima di servire aggiustiamo con un altro po’ di sale e tagliamo qualche fettina di limone o mezzo limone da servire nel piatto.

Consigli

Come la maggior parte del pesce fritto anche le alici indorate e fritte alla napoletana vanno servite belle calde. Consigliamo di consumarle al momento e di non conservarle, d’altronde si compra fresco proprio per questo motivo.

Alici indorate e fritte: la ricetta dalla panatura perfetta

Altre ricette con le alici