Ricette di Pasqua: casatiello dolce napoletano con lievito madre

Meno noto ma tuttavia saporitissimo è la ricetta pasquale napoletana del casatiello dolce, un'antica tradizione tramandata tra le massaie

Il casatiello dolce, chi è questo questo sconosciuto? Una ricetta antica che oggi sta scomparendo a favore del più noto casatiello salato e la pastiera, tipiche pietanze partenopee preparate durante le festività di Pasqua. Questo dolce si contraddistingue dagli altri della tradizione napoletana per via dei suoi lunghi tempi di preparazione. Per realizzarlo secondo l’antica ricetta bisogna far lievitare l’impasto per almeno tre giorni.

Delle origini purtroppo si sa poco e niente. Ma tuttavia il nome, casatiello, deriva dal suo “parente” salato. Gli stessi ingredienti con una dolce variante e privo di salumi. Ad ogni modo è questa una ricetta che si tramandavano le massaie. Secondo alcune fonti è un dolce nato a Torre del Greco, cittadina ai piedi del Vesuvio. Per altri, invece, è un dolce tipico della costiera amalfitana.

Ricetta casatiello dolce napoletano con lievito madre

Casatiello dolce

La versione dolce del classico casatiello salato
Preparazione15 min
Cottura40 min
Tempo di lievitazione1 d
Portata: Dessert
Cucina: napoletana
Chef: redazione cucina

Ingredienti

Ingredienti per l'impast

  • 1 kg di farina
  • 500 ml di latte
  • 8 uova
  • 500 gr criscito (pasta madre)
  • 150 gr strutto
  • 450 gr di zucchero
  • 6 gr vanillina
  • 1 bicchiere di sambuca
  • uva passa e cedro (se vi piace)
  • vanillina

Decorazione

  • zucchero a velo
  • albumi d'uova
  • confetti (colorati o diavulilli)

Preparazione

  1. Iniziamo sciogliendo il criscito nel latte con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Aggiungiamo sale, uova, lievito, zucchero, strutto e farina. Impastare a mano fino a quando compariranno delle bolle da “schiaffeggiare” letteralmente. Questa tecnica serve a far incorporare l’aria che fa crescere l’impasto.
  2. Aggiungiamo il cedro, i canditi e l’uvetta, liquore e vanillina. Mettiamo tutto in un ruoto unto di strutto e infarinato. Lasciamo che cresca tutta la notte avvolto in un panno da cucina o incelofanato. (possono essere necessari anche 2 o 3 giorni.
  3. Una volta che il nostro impasto sarà lievitato bisognerà infornarlo a 180°C.
  4. Possiamo adesso preparare la glassa con albume d’uovo e zucchero a velo. Una volta che il casatiello sarà cotto spalmiamo la glassa sulla superficie e decoriamo con i confettini. Infornare di nuovo per 5 minuti a forno caldo ma spento. Ed ecco a voi servito il casatiello dolce pasquale.

Consigli

Se siete arrivati agli sgoccioli per attivare il lievito velocemente aggiungete un po’ di bicarbonato. Coprite l’impasto con pellicola, un canovaccio e riponete in forno spento lasciando lievitare per 6 ore.

Ricette di Pasqua: il casatiello dolce napoletano con lievito madre