Ospedale Pascale: “Restate a casa assolutamente”

Anche l'ospeale Pascale di Napoli invita tutti a restare a casa: "Troppa gente per strada. Restate a casa, così non ne veniamo fuori".

Ancora sono i molti a ignorare che bisogna restare a casa per limitare la diffusione del coronavirus. Individui senza rispetto con la scusa di portare a passeggio il proprio cane si beano all’aria aperta come se non ci fosse pericolo. Per questo motivo uno degli ospedali più importanti di Napoli, sulla propria pagina Facebook, con messaggi diretti sta cercando di sensibilizzare ulteriormente la popolazione:

Restate a casa assolutamente altrimenti tutti i morti sono morti invano!

E questo è solo uno dei tanti post dell’Istituto Nazionale Tumori IRCCS “Fondazione G. Pascale” sui social. Il personale medico chiede aiuto alla popolazione, uno sforzo per limitare i contagi e di conseguenza anche i decessi. Dovremmo solo ringraziare questi eroi che in questi giorni hanno messo in standby le proprie vite per occuparsi del prossimo. Il minimo che possiamo fare è ascoltarli.

Ospedale Pascale: "Restate a casa assolutamente"

Così i messaggi continuano: “Mentre ci prendiamo cura di voi, e dei vostri cari, aiutateci e restate a casa“, e ancora “Dovunque vedete gente in strada chiamate le forze dell’ordine“, e “Troppa gente per strada. Restate a casa, così non ne veniamo fuori“.

Stare a casa significa stare al sicuro. Molte persone positive potrebbero non saperlo e andarsene in giro portando a spasso con loro anche il virus. Per questo è importante limitare le uscite al minimo indispensabile. Bisogna attenersi inoltre alle regole del Ministero della Salute. Munirsi di mascherina, utilizzarla in maniera cosciente e disinfettarla senza toccarla con le mani sporche. Indossare i guanti e starnutire nel fazzoletto o nel gomito ed evitare assolutamente di toccarsi il viso con le mani sporche. Il vaccino è ancora in fase di studio e non vi è nemmeno una cura se non alcuni farmaci che non agiscono direttamente sul virus ma sui sintomi. Dunque salvatevi e salviamo gli altri restando a casa!

RESTATE A CASAASSOLUTAMENTE ALTRIMENTI TUTTI I MORTI SONO MORTI INVANO

Publiée par Istituto Nazionale Tumori IRCCS "Fondazione G. Pascale" sur Samedi 4 avril 2020