1 min di letturaAvellino: il covid miete un’altra giovane vittima di 41 anni

Aveva 41 anni l'agente di Avellino, deceduto dopo una lunga battaglia contro il covid.

Il Covid miete un’altra giovane vittima. Giuseppe Manfra era un agente della Polstrada di Avellino e aveva 41 anni. È deceduto ieri all’ospedale San Giuseppe Moscati del capoluogo irpino dopo un trasferimento dal reparto di terapia subintensiva a causa di una compromissione polmonare dell’88%.

Giuseppe è risultato positivo al covid il 28 ottobre scorso. Si è spento dopo una battaglia lunga 44 giorni, lasciando nel dolore i familiari e l’intera comunità di Candida, il suo comune di origine. Sulle pagine social locali sono molti i messaggi di cordoglio per il 41enne. Un collega scrive: “Maledetto virus. Riposa in pace Giuseppe”, allegando una foto del giovane colpito dal coronavirus.

Avellino: il covid miete un'altra giovane vittima di 41 anni