Parete, i ladri ‘scansafatiche’ che citofonano le vittime

Viaggiano comodi e citofonano le vittime prima di mettere a segno il colpo. Ecco come agisce la banda del citofono a Parete

Senza scomodare le tecniche di spionaggio più sottili e appostamenti vari, questi banditi che operano nella provincia di Caserta, stanno diventando il terrore di Parete. Semplicemente puntano la casa da svaligiare e lo fanno suonando il citofono. Decidono così di agire allorquando gli inquilini assenti non rispondono alla chiamata. Nel caso dovessero esserci pare che la gang si dilegui con un semplice: “Scusate vogliamo sapere se c’è qualcuno“.

Parete, i ladri 'scansafatiche' che citofonano le vittime

Si tratta di quattro malviventi che si aggirano nemmeno così sobriamente tra le vie di Parete, a bordo di una BMW grigia già segnalata dai residenti. Nonostante tutto la banda è riuscita a mettere a segno almeno una rapina. In via Salvo D’acquisto hanno sottratto alcuni oggetti di valore intrufolandosi in un appartamento. Come riportato da TeleClubItalia, i militari dell’arma della locale stazione di polizia è già alla ricerca della gang.